Lo stabilimento produttivo di ASTRO si trova in località Lavis (TN) ed è anche la sede legale. Lo stabilimento di Lavis è costituito da un fabbricato di 4000 mq., ampliato nel 2015 con l’assorbimento della Ex. Trentino Fresco, con un piazzale chiuso di circa 2500 mq. che percorre l’intero edificio adibito alla manovra dei mezzi che operano lo scarico e il carico della merce; al suo interno può essere così suddiviso:

  • produzione;
  • celle di stoccaggio e aree carico-scarico;
  • servizi (spogliatoi, locale mensa, servizi igienici);
  • magazzino imballi e montacarichi;
  • uffici

Lo stabilimento è disposto su due piani, il piano terra è costituito da reparti di produzione, celle di stoccaggio carico-scarico merci e servizi; mentre il primo piano è costituito da uffici e magazzino imballi.

I locali produttivi hanno dimensioni adeguate alla conduzione delle attività produttive rispettando le norme igieniche e di sicurezza sul lavoro.

Il flusso di lavorazione è il seguente:

  • area delle lavorazioni ”sporche”: conferimento (zona scarico), eviscerazione, filettatura, rifilatura e relative celle;
  • area delle lavorazioni ”pulite”: confezionamento, affumicazione, carico, relative celle frigorifere, magazzino.

Antistante alle sale di lavorazione troviamo la zona di conferimento delle trote con annessa cella di refrigerazione atta ad ospitare il prodotto in attesa di essere lavorato e una sala adibita al lavaggio delle casse. Il processo di lavorazione inizia in una prima sala dove avviene l’eviscerazione e il taglio della pancia. Le trote eviscerate e quelle destinate alla vendita come intere, vengono poste nella cella del prodotto semilavorato in attesa di essere confezionate, le seconde accedono alla sala di filettatura attraverso nastro trasportatore dove vengono deliscate e filettate a macchina.

I filetti ottenuti attraverso un nastro trasportatore giungono nella sala di rifilatura dove si opera la rifilatura e la selezione manuale dei filetti e l’eventuale spellatura e lavaggio del filetto. Il prodotto viene posto in cella del semilavorato a conclusione del ciclo di macellazione

La successiva sala, collegata alle precedenti attraverso la cella del semilavorato, è utilizzata per il confezionamento, pesatura ed imballaggio del prodotto fresco da commercializzare.

Con l’ampliamento del 2015 è stata realizzata una sala dedicata alla lavorazione dei prodotti con glutine e l’assorbimento della ex Trentino Fresco nello stabile adiacente, comunicante con il locale di carico.

In un reparto separato, vengono lavorati i prodotti affumicati e i cotti al vapore. E’ distinto in due sale, una destinata ad ospitare i forni di affumicatura e cottura, e una sala utilizzata per il confezionamento sottovuoto dei prodotti pronti. Il caricamento della segatura nei bruciatori avviene in un locale apposito, contiguo al reparto di affumicazione.

Tutte le sale sono dotate di climatizzatore destinato al mantenimento della temperatura a 12°C. Le acque di lavorazione vengono convogliate in un depuratore prima di essere destinate allo scarico.

Glossario

Stadio di uovo fecondato nel quale è visibile in trasparenza l’embrione, in particolare gli occhi (rappresentati da due punti neri, più o meno evidenti a seconda dello stadio di sviluppo).
Stadio di sviluppo successivo al riassorbimento del sacco vitellino, nel quale inizia l’alimentazione esogena (esterna). Lunghezza totale inferiore ai 4 cm; si distingue dall’avannotto con sacco vitellino stadio immediatamente successivo alla schiusa, nel quale l’embrione trae le sostanze necessarie per completare lo sviluppo dal sacco vitellino, collocato in posizione ventrale. Il riassorbimento del sacco vitellino avviene in un periodo funzione della temperatura dell’acqua.
Stadio di accrescimento successivo all’avannotto, di età compresa entro l’anno. Solitamente, si distinguono le classi di lunghezza in centimetri 4-6, 6-9, 9-12.
Stadio di accrescimento successivo alla trotella, di età maggiore di un anno. Non ha ancora raggiunto la maturità sessuale (le gonadi sono ancora poco sviluppate e non funzionanti).
Presenta il dorso verdastro con una fascia rosea su entrambi i fianchi, ventre biancastro e macchiette scure sparse sul corpo e sulla pinna dorsale e caudale.
Presenta greche bianco-giallastre o verde oliva sul dorso; la parte inferiore dei fianchi con macchiette giallastre pallide ed alcune rosse con alone azzurro; ventre grigio-aranciato-roseo; pinna dorsale olivastra e vermicolata di scuro; pinne pettorali, ventrali ed anale con il primo raggio bianco seguito da una linea nera.
Pesci di medie dimensioni che si riproducono in acque dolci e fredde, caratterizzati dalla seconda pinna dorsale adiposa e dalla bocca priva di barbigli.
Le gonadi hanno raggiunto la maturità sessuale perciò, ogni anno, l’esemplare produce i gameti.